[ by g.orsucci ]

                                             ti trovi in    www.orsu.it  >  escursioni  >  grigne e resegone  >  zuc de valbona
  ZUC DE VALBONA
www.orsu.it   schede e fotografie di viaggi ed escursioni

HOME
ESCURSIONI
VIAGGI
CHI SONO
copyright © 2007-2013 | all rights reserved

La Valle Imagna, con il suo paesaggio premontano, è un ottimo luogo per dedicarci a ciaspolate o escursioni invernali di basso impegno fisico, ma allo stesso tempo molto gratificanti per la bellezza dei panorami, soprattutto quelli settentrionali, che si aprono all'escursionista che raggiunge il crinale della Costa del Pallio. Una di queste è la ciaspolata allo Zuc de Valbona, l'elevazione maggiore della Costa del Pallio.

Fuipiano si trova su un balcone panoramico alla sommità della Valle Imagna; per risparmiarci qualche metro di dislivello, ci portiamo con la macchina un po' più in alto, fino ad un casotto con scritto "acquedotto". Qui, indossate le ciaspole (o solo gli scarponcini, se ci apprestiamo a compiere una tranquilla escursione estiva), imbocchiamo la sterrata che sale nei radi boschi.

In una quarantina di minuti di tracciato a pendenza sempre moderata, raggiungiamo le case sparse in località Piazza; una recinzione cinge un stagno (?) ovale. Davanti a noi, verso N, le pendici boscose dello Zuc de Valbona, meta della nostra escursione. Le tagliamo in diagonale, sempre su buona traccia, tendendo a O (in questo tratto, lungo un centinaio di metri, forte pericolo slavine!). Lungo questa diagonale si aprono finalmente i panorami sull'intera Valle Imagna e sulla parete N del Resegone.

Superato un piccolo boschetto di abeti, perveniamo ad una casa isolata, quasi sul crinale della Costa del Pallio. Qui piegamo a destra, verso E, per intraprendere la rapida salita al Zuc del Valbona, seguendo la larga cresta oppure risalendo le pendici settentrionali, leggermente meno ripide. Considerevoli i panorami dalla vetta, soprattutto se raffrontati alla velocità dell'ascesa e alla "bassezza" della cima.

Le intenzione di completare l'escursione raggiungendo il Passo del Palio cadono completamente dopo un pranzo un po' troppo abbondante: propendiamo di scendere per lo stesso percorso.
Nel ritorno a casa, facciamo una breve sosta alla Rotonda di San Tomè, gioiello del Romanico, nel comune di Almenno.
mappa del percorso








altre escursioni in zona
rifugio rosalba
monte due mani
val d'era
rifugio azzoni

località di partenza
dislivello complessivo
salita / complessivo
punti di appog. / note
consigliato / qual.foto
itinerario di cammino



il Resegone in veste invernale sulla salita allo Zuc de Valbona

vista invernale delle Grigne da un passo lungo la Costa del Pallio


un'immagine del Resegone e della Costa del Pallio dalla cima dello Zuc de Valbona

particolare della vetta della Grigna Settentrionale, col suo mantello di neve


descrizione del percorso
Fuipiano Valle Imagna m1019 (da Milano h1.30 km 80; da Sondrio h2.30 km 125)
530 metri
1.30 ore / 2.30 ore
--- / in inverno i tempi di percorrenza e le difficoltà variano secondo le condizioni della neve
* * * * *  /  * * * * *
Fuipiano Valle Imagna m1019  >  Località Piazza m1300 h0.40 T  >  Zuc de Valbona m1546 h0.45 E  >  Località Piazza m1300 h0.30 E  >  Fuipiano Valle Imagna m1019 h0.30 T
Un'immagine del Resegone e della Costa del Palio dalla cima dello Zuc de Valbona
Valle Imagna, Monte Resegone in veste invernale sulla salita allo Zuc de Valbona
Vista invernale delle Grigne da un passo lungo la Costa del Palio
Particolare della vetta della Grigna Settentrionale, col suo mantello di neve




novità VIAGGI | LONDRA
novità ESCURSIONI |
VIA DELLE CRESTE