[ by g.orsucci ]

                                             ti trovi in    www.orsu.it  >  escursioni  >  triangolo lariano e comasco  >  monte moregallo e sant'isidoro
  MONTE MOREGALLO E SANT'ISIDORO
www.orsu.it   schede e fotografie di viaggi ed escursioni

HOME
ESCURSIONI
VIAGGI
CHI SONO
copyright © 2007-2013 | all rights reserved

Parcheggiamo l'auto in località Piazza Rossè (frazione di Valmadrera, voltare da Viale Promessi Sposi in Via Preguda, quindi in Via Piazza Rossè). Da qui partiamo a camminare, seguendo le frequenti indicazioni per il Sasso di Preguda.

Dopo un primo tratto in cui striscia a contatto con i confini di proprietà private, il percorso si fa un poco più ripido: qualche bel tratto nel bosco, quindi eccoci arrivati alla chiesetta di Sant'Isidoro, costruita a ridosso di un grosso masso erratico, il Sasso di Preguda, proveniente dalle valli di Sondrio. Il luogo, panoramico e tranquillo quanto è di facile accesso, si presta meravigliosamente per un gita di mezza giornata. Degne di nota le pareti rocciose alle spalle della chiesetta, dirupanti nel Lago di Como.

Dopo una sosta, riprendiamo il sentiero 6 che ci condurrà fino in vetta: inizialmente esso risale, con buona pendenza, la cresta assolata del Moregallo, quindi, di fronte ad un panettone roccioso, si sposta sul versante sud nascondendoci la vista del lago. Su tracciato piuttosto ripido e faticoso, con fondo un poco scivoloso, saliamo con numerosi tornantini fino ad una bocchetta sulla cresta, da cui possiamo ammirare nuovamente il panorama sul lago.

La cima del Moregallo, visibile ora per la prima volta, sulla sinistra, dista ancora 20 minuti: prima scendiamo di qualche metro verso un'altra forcella, quindi torniamo a salire lungo l'ultima rampa erbosa, al termine della quale ci appare finalmente la croce di vetta e la piccola statua della Madonna.

I potenziali panorami dalla vetta sono in parte coperti (in direzione NE) da una singolare copertura boschiva. Bella vista sul ramo di Lecco, sui Corni di Canzo con il Rifugio SEV, sul Cornizzolo e il Monte Rai, sul Resegone, sulle Grigne e sul Monte Barro, isolotto verde che spunta nella pianura.

La discesa può essere effettuata per lo stesso percorso, oppure dal versante ovest (Bocchetta di Sambrosera), che però risulta più aereo ed è attrezzato con qualche catena.
mappa del percorso








altre escursioni in zona
monte boletto
monte san primo
monte barro
monte bregagno

località di partenza
dislivello complessivo
salita / complessivo
punti di appog. / note
consigliato / qual.foto
itinerario di cammino



la chiesetta di Sant'Isidoro, addossata al Sasso di Preguda, antico masso erratico

un'immagine della Grigna Meridionale, vista sulla salita al Monte Moregallo


la madonnina in vetta al Monte Moregallo; sullo sfondo, i Corni di Canzo

panorama sul Lago di Como e sulle Grigne dal Monte Moregallo


descrizione del percorso
Piazza Rossè m350 (frazione di Valmadrera; da Milano h1.00 km 55; da Sondrio h1.25 km 80)
920 metri
2.30 ore / 4.00 ore
--- / ---
* * * * *  /  * * * * *
Piazza Rossè m350  >  Sant'Isidoro m647 h0.45 E  >  Monte Moregallo m1276 h1.30 E+  >  Sant'Isidoro m647 h1.10 E+  >  Piazza Rossè m350 h0.30 E
la madonnina in vetta al Monte Moregallo; sullo sfondo, i Corni di Canzo
la chiesetta di Sant'Isidoro, addossata al Sasso di Preguda, antico masso erratico
un'immagine della Grigna Meridionale, vista sulla salita al Monte Moregallo
panorama sul Lago di Como e sulle Grigne dal Monte Moregallo




novità VIAGGI | LONDRA
novità ESCURSIONI |
VIA DELLE CRESTE