[ by g.orsucci ]

                                             ti trovi in    www.orsu.it  >  escursioni  >  valchiavenna e valle spluga  >  bivacco cecchini
  BIVACCO CECCHINI
www.orsu.it   schede e fotografie di viaggi ed escursioni

HOME
ESCURSIONI
VIAGGI
CHI SONO
copyright © 2007-2013 | all rights reserved

Il Bivacco Cecchini è posto tappa per chi vuole affrontare con un po' più di tranquillità la salita (semialpinistica) al Pizzo Ferrè, ma è andato a costituire una meta escursionistica classica della Valle Spluga. In realtà, non merita a pieno le 2.30/3.00 ore di cammino necessarie per raggiungerlo: la Val Loga, costituita da bei pascoli nella prima parte, diventa piuttosto monotona nella sua parte più alta, e il sentiero, che ne risale il versante meridionale, non concede ampie viste. Solo una volta raggiunto il bivacco è possibile ammirare il panorama sulla Valle Spluga, fino a quel momento invisibile dietro alle guglie rocciose della cresta del Monte Cardine.

Punto di partenza dell'escursione è Monstespluga. Imbocchiamo subito la Val Loga; lontano, rosso, in cima ad un poggio di sfasciumi, si vede già il bivacco. Si cammina inizialmente per incantevoli pascoli nel fondovalle, quindi dopo circa 20 minuti di cammino si comincia a salire con pendenza moderata in diagonale sul versante di sinistra. Lentamente il paesaggio si fa sempre più aspro, e l'erba viene via via sostituita da sfasciumi e detriti.

Dopo quasi tre ore di cammino un poco monotono, si perviene finalmente al piccolo bivacco rosso, perfetto riparo contro il freddo nelle giornate più ventose. Superbe le viste verso Sud sulla Valle Spluga, sui pizzi Stella, Groppera e sul lontano Badile; a Est, l'ampia Val Loga, al cui termine riposano le case di Montespluga, e poi il Suretta, lo Spadolazzo e l'Emet. Orribile visione invece quella del Ghiacciaio del Ferrè, aggrappato al versante settentrionale del Pizzo Ferrè: pochi anni fa una bella calotta glaciale, oggi il ghiacciaio si è assottigliato tanto da riportare alla luce del sole spuntoni rocciosi prima coperti dal ghiaccio, la rovina per un ghiacciaio già in agonia poichè, arroventandosi al sole, ne accelerano lo scioglimento.

La discesa può essere effettuata dalla Valle Schisarolo (o Val Sghisarolo), itinerario un poco più lungo ma più panoramico. Scesi alla diga del Lago di Montespluga, si traversano in piano le pendici del Monte Cardine per fare ritorno a Montespluga.
mappa del percorso








altre escursioni in zona
rifugio bertacchi
bivacco suretta
suretta via invernale
rifugio chiavenna

località di partenza
dislivello complessivo
salita / complessivo
punti di appog. / note
consigliato / qual.foto
itinerario di cammino




il panorama sulla Valle Spluga dall'interno del Bivacco Cecchini

il Bivacco Cecchini e le bette della Valle Spluga




panorama su Montespluga dal Bivacco Cecchini

la Val Loga nei pressi di Montespluga




descrizione del percorso
Montespluga m1908 (alta Valle Spluga; da Milano h2.30 km 145; da Sondrio h1.50 km 80)
860 metri
3.00 ore / 5.00 ore
--- / ---
* * * * *  /  * * * * *
Montespluga m1908  >  Bivacco Cecchini m2770 h3.00 E  >  Montespluga m1908 h2.00 E
panorama su Montespluga dal Bivacco Cecchini
il panorama sulla Valle Spluga dall'interno del Bivacco Cecchini
il Bivacco Cecchini e le bette della Valle Spluga
la Val Loga nei pressi di Montespluga




novità VIAGGI | LONDRA
novità ESCURSIONI |
VIA DELLE CRESTE