[ by g.orsucci ]

                                             ti trovi in    www.orsu.it  >  escursioni  >  valtellina e valfurva  >  alta via della valmalenco, tappa 5
  ALTA VIA DELLA VALMALENCO, TAPPA 5 - LAGO PALU' > RIF. CARATE BRIANZA
www.orsu.it   schede e fotografie di viaggi ed escursioni

HOME
ESCURSIONI
VIAGGI
CHI SONO
copyright ę 2007-2013 | all rights reserved

mappa del percorso





tutte le tappe
prima tappa
seconda tappa
terza tappa
quarta tappa
quinta tappa
sesta tappa
settima tappa

localitÓ di partenza
dislivello complessivo
salita / complessivo
punti di appog. / note
consigliato / qual.foto
itinerario di cammino




le baite dell'Alpe Roggione, nei pressi del Lago Pal¨

veduta mattutina del Lago Pal¨




in cammino verso Campo Franscia

segnaletica presso la Bocchetta della Forbici, vicino alla quale sorge il Rifugio Carate Brianza



descrizione del percorso
Alpe Roggione (nei pressi del Lago Pal¨) m2007; arrivo al Rifugio Carate Brianza m2636
+1400m -800m
4.00 ore / 5.30 ore
Rifugio Carate Brianza (m2636), tel. 0342 452560, 30 posti letto / ---
* * * * *  /  * * * * *
Alpe Roggione (Lago Pal¨) m2007  >  Bocchetta di Tornol m2203 h0.40 E  >  Alpe Campolungo m2110 h0.20 E  >  Campo Franscia m1502 h1.00 E  >  Alpe Musella m2020 h1.40 E  >  Rifugio Carate Brianza m2636 h1.30 E   [la discesa fino a Campo Franscia era dettata da esigenze di rifornimento; senza tale esigenza si pu˛ rimanere in quota da Tornol all'Alpe Musella]

Lasciamo l'Alpe Roggione in direzione E e sul bel sentiero valichiamo l'ampia Bocca del Tornol. Da qui in falsopiano giungiamo ai pianori sciistici del Monte Motta, attraversiamo l'Alpe Campolungo e, ponendo l'attenzione agli sporadici paletti del CAI, attraversiamo i vasti prati fino a raggiungere il margine della piana dove comincia il sentiero che scende a Campo Franscia. Il paese ci appare dopo un'ora di cammino, preceduto dai suoi prati di un verde impeccabile.

Fatto rifornimento, imbocchiamo il sentiero che si diparte dalla fine del paese, al di lÓ del Torrente Scerscen. Ad accompagnarci fino all'Alpe Musella Ŕ, prima, una bella mulattiera che, disegnando ripidi tornanti, saltella su magnifiche balze rocciose, quindi, a partire dall'Alpe Foppa, intercetta il sentiero, largo e in minima pendenza, che proviene da Campomoro. L'Alpe Musella Ŕ molto frequentata, anche se un po' paludosa; le preferisco molti altri alpeggi che si incontrano lungo l'Alta Via!

Mancano solo 90 minuti di cammino da qui al Carate Brianza, ma a causa della monotonia del paesaggio attraverso cui striscia il sentiero, la salita al Carate pu˛ risultare a molti un po' faticosa e noiosa. La vista del rifugio, sempre lý fisso a guardarti nella tua agonia, certo non aiuta! Il campeggio libero al Rifugio Carate Brianza Ŕ un po' difficoltoso: il suolo Ŕ per lo pi¨ sassoso; si trova qualcosa alla Bocchetta e ai Laghi delle Forbici, ma bisogna stare attenti a possibili freddi venti notturni.
in cammino verso Campo Franscia
le baite dell'Alpe Roggione, nei pressi del Lago Pal¨
veduta mattutina del Lago Pal¨
segnaletica presso la Bocchetta della Forbici, vicino alla quale sorge il Rifugio Carate Brianza




novitÓ ESCURSIONI |
VIA DELLE CRESTE